Menu

 

Sia nell'ambito dei lavori marini, che per tutte le possibili applicazioni nell'ingegneria civile, ormai da diversi decenni si sono affermati dei nuovi materiali che hanno realizzato una rivoluzione nella risoluzione dei problemi, questi nuovi materiali sono i geotessili.

In funzione della disposizione delle fibre all'interno del prodotto questi possono essere distinti in geotessili tessuti quando le fibre presentono due direzioni prevalenti ed ortogonali fra di loro (trama ed ordito) ed in geotessili non tessuti quando le fibre presentono un andamento casuale, senza individuare alcuna struttura ordinata.

i geotessili tessuti proposti dalla NTA vengono utilizzati anche in ambito marino per le loro caratteristiche di resistenza che raggiungono i 1.000 kN/m

Per le applicazioni di tipo marino di preferenza vengono impiegati i geotessili tessuti che oltre alle normali funzioni di separazione e filtrazione, per cui sarebbe possibile anzi ottimale utilizzare i geotessili non tetessuti, esplicano soprattutto una funzione di rinforzo caratterizzata da elevata resistenza a trazione con bassi allungamenti.

In funzione del tipo di polimero utilizzato per le fibre che costituiscono i geotessili tessuti, le resistenze disponibili per i prodotti standard coprono un intervallo dai 15 kN/m ai 1.000 kN/m.

i geotessili tessuti proposti dalla NTA vengono utilizzati anche in ambito marino per le loro caratteristiche di resistenza che raggiungono i 1.000 kN/m

I geotesili tessuti proposti dalla N.T.A. srl impiegano come polimeri di partenza il poliprpilene (PP) o il poliestere (PET o PES), presenti sotto forma di nastri, monofilamenti, multifilamenti, in funzione delle caratteristiche richieste e delle applicazioni a cui sono destinati.

i geotessili tessuti proposti dalla NTA vengono utilizzati anche in ambito marino per le loro caratteristiche di resistenza che raggiungono i 1.000 kN/m

In funzione delle specifiche applicazioni, cui sono destinati, i geotessili sono realizzati con diversi accessori come asole, lacci, manici ecc.

I geotessili sono in genere impiegati come elementi filtranti tra una zona drenante ed il terreno in situ, in sostituzione dei cosidetti filtri naturali costituiti da elevati spessori di materiale arido con granulometria variabile che presentano non pochi problemi sia a livello realizzativo, che logistico ed economico legati al reperimento dei materiali con i relativi costi.

i geotessili tessuti proposti dalla NTA vengono utilizzati anche in ambito marino per le loro caratteristiche di resistenza che raggiungono i 1.000 kN/m

La funzione di filtrazione evita la miscelazione del materiale granulare con le particelle fini del terreno di sottofondo dovuta all'effetto di trascinamento esercitato su queste ultime dai moti di filtrazione, mantenendo le caratteristiche geotecniche delle opere ed impedendo il generarsi di controspinte dovute alle pressioni neutre in corrispondenza dell'interfaccia terreno/fondazione.

La funzione di separazione svolta dai geotessili ha lo scopo di evitare il fenomeno della la compenetrazione tra tereni a differente granulometria, che è responasbile della diminuizione delle caratteristiche geotecniche degli strati di materiale arido in genere utilizzati come fondazione o bonifica (es. strade, edifici etc.).

 

i geotessili tessuti proposti dalla NTA vengono utilizzati anche in ambito marino per le loro caratteristiche di resistenza che raggiungono i 1.000 kN/mCome elementi di rinforzo i geotessili, in particolare quelli tessuti hanno la funzione di assorbire le sollecitazioni di taglio trasmesse dal manufatto al terreno di base e di distribuire su una superficie più ampia i picchi di carico limitando le deformazioni locali negli strati di fondazione.

Un rilevato realizzato nell'ambito di interventi a difesa del litorale può essere soggetto a fenomeni di instabilità a causa delle scadenti caratteristiche geomeccaniche del terreno di fondazione.

La posa di un elemento di rinforzo alla base del rilevato consente di:

  • incrementare la capacità portante del rilevato, migliorando la stabilità globale dell'opera;
  • di ridurre l'entità dei cedimenti differenziali.

L'elemento di rinforzo consente di ottenere um miglioramento delle caratteristiche fondazionali poichè:

  • ripartisce gli sforzi di taglio trasmessi alla fondazione del rilevato;
  • si oppone al movimento laterale della fondazione causato dal peso del rilevato e quindi fornisce un contenimento laterale alla fondazione stessa.

i geotessili tessuti proposti dalla NTA vengono utilizzati anche in ambito marino per le loro caratteristiche di resistenza che raggiungono i 1.000 kN/mI geotessili tessuti nella versione LOOP, presentano inoltre degli appositi lacci utilizzati per l'alloggiamento di fascine che creano un telaio da riempire con materiali aridi di pezzatura idonea alla funzione che deve svolgere (protezione da onde).

L'uso di fascine oltre a consentire un aumento dell'attrito tra il materiale granulare ed il geotessile consente anche di realizzare i pannelli in siti diversi da quelli di posa e trasportarli via mare avendo in opera una stesa perfetta in tempi molto limitati non essendo il geotessile soggettto a spostarsi con il movomento dell'acqua.

I geotessili consigliati sono:

 

Assistenza tecnica alla progettazione

La commercializzazione di prodotti è solo una delle componenti del servizio che la N.T.A. srl (Nuove Tecnologie Ambientali) fornisce. Possiamo infatti provvedere, tramite il Ns ufficio tecnico, all’assistenza tecnica in ogni fase del progetto per permettere ai Ns clienti di fare il miglior uso dei materiali impiegati, mettendo a disposizione voci di capitolato, analisi prezzi, capitolati speciali di appalto, disegni esecutivi con calcoli e relazioni sulle applicazioni con i Ns materiali.

La N.T.A. srl è in grado di supportare tecnicamente, con idonei programmi di calcolo e tecnici qualificati, la scelta più adeguata dei materiali e tecnologie per la realizzazione delle soluzioni più idonee oltre che dal punto di vista tecnico anche per quanto riguarda l'aspetto economico ed ambientale nonchè realizzativo e di sicurezza.

Per eventuali collaborazioni in progettazioni esecutive, in cui possono essere coinvolti direttamente i tecnici del nostro staff, si è disponibili ad esaminare le Vs proposte per una proficua collaborazione tra professionisti.

 

Servizio informazioni

Sono inoltre disponibili pubblicazioni, manuali, documentazione tecnica, guide per la posa in opera dei materiali e depliants in modo tale da fornire un supporto completo alla progettazione ed alla realizzazione dei lavori.

Per informazioni dirette, eventuale materiale aggiuntivo o confronto su problematiche potete contattarci tramite E_mail o direttamente via telefono al numero 091/8113890 dal lunedì al venerdì in orario di ufficio (9:00-13:00 ÷ 15:00-19:00).

 

 

Go to top