tipico impianto di depurazioneL’importanza della linea fanghi negli impianti di depurazione di scarichi civili, è confermata dal costo che riesce a superare anche il 50% dei costi complessivi di tutto il trattamento depurativo negli impianti medio/grandi.

Nei piccoli impianti che non hanno disponibilità economiche adeguate e quindi attrezzature sufficienti, in genere si ricorre ai letti di essicamento, la situazione risulta molto semplice dal punto di vista operativo ma molto poco efficiente dal punto di vista tecnico.

Per entrambe le tipologie di impianti che realizzano trattamenti meccanici dei fanghi, con sistemi meccanici e non, i problemi molto spesso sono evidenti ed imputabili a diversi fattori:

  • necessità di manutenzione frequenti con conseguente “fuori uso” dei macchinari;
  • bassissima efficienza dell’essiccazione naturale.

esempio di Geofiltro Tubolare impiegato per la disidratazione dei fanghi (dewatering) presso l'impianto di depurazione di Noto (SR)Questo comporta che in genere nell’impianto è presente un contenuto di fanghi superiore a quello di progetto che inficia tutta l’efficienza del ciclo di trattamento.

Sia alle situazioni di emergenza che per le condizioni standard, si può ovviare col sistema di trattamento proposto che utilizza i Geofiltri Tubolari che ben si prestano al trattamento di portate da bassissime ad elevatissime senza pregiudicare l’efficienza del trattamento, cosa impossibile da realizzare con i sistemi tradizionali.

La N.T.A. srl fornisce nel campo del dewatering (disidratazione di fanghi) una assistenza tecnologica che comprende:
  1. sperimentazione in sito per determinare e mettere a punto la soluzione ottimale al problema proposto;
  2. ingegnerizzazione del processo;
  3. fornitura Geofiltri Tubolari a misura per gli spazi disponibili;
  4. fornitura dei coadiuvanti chimici per accelerare il processo;
  5. progettazione ed assistenza per i lavori preparatori del sito;
  6. istruzione del personale che deve gestire il processo ed assistenza all’avvio dello stesso;
  7. garanzia dell’efficienza del processo;
  8. assistenza on-line per eventuali problematiche non previste.

esempio di fango in ingresso (beker di sinistra) e liquido in uscita (beker di destra)Il trattamento studiato i maniera corretta con i Geofiltri Tubolari consente di ottenere un liquido in uscita praticamente limpido che oltre a perdere i solidi sospesi presenta anche un buon abbattimento delle sostanze disciolte.

Nella foto accanto si può meglio apprezzare, in 2 becker di plastica non perfettamente trasparenti, un campione di fango tal quale proveniente dall’impianto di depurazione di reflui civili prima (sx) del trattamento ed il liquido in uscita dal Geofiltro Tubolare dopo (dx) il trattamento di disidratazione (dewatering).

La tecnologia di disidratazione dei fanghi di dewatering con Geofiltri Tubolari, assicura inoltre svariati vantaggi di diversa natura soprattutto di tipo ambientale diminuendo considerevolmente l’utilizzo di imponenti attrezzature/mezzi e/o grandi aree di lavoro.

Alcuni esempi di applicazione di Geofiltri Tubolari, per la disidratazione dei fanghi (dewatering) di impianti di depurazione, possono essere consultati presso la sezione "case history": essa risulta accessibile previa registrazione al nostro sito e successivo accesso ai singoli case history.

 
 
 
 
 
 
 
Go to top