Menu

 

calcestruzzo strutturale con argilla espansa leca confezionati da centrali di betonaggio o da impianti di prefabbricazione leggeri resistenti durevoli performantiTecnica e Normativa

I calcestruzzi sono dei conglomerati nei quali il cemento “lega” tra loro diversi “aggregati”; nei calcestruzzi leggeri gli aggregati naturali sono sostituiti, del tutto o in parte, con aggregati leggeri.

L’argilla espansa Leca® ha grande “affinità” con il cemento e si presta quindi benissimo ad essere utilizzata come aggregato per calcestruzzi leggeri.

n base alla percentuale di Leca® utilizzata si possono ottenere calcestruzzi più o meno leggeri; in funzione della densità cambiano anche altre caratteristiche del calcestruzzo: la resistenza a compressione, la conducibilità termica ed il modulo elastico.

calcestruzzo strutturale con argilla espansa leca confezionati da centrali di betonaggio o da impianti di prefabbricazione leggeri resistenti durevoli performanti

I calcestruzzi leggeri possono essere utilizzati per getti in opera o per la produzione di manufatti, scegliendo le formulazioni più opportune in funzione dell’impiego specifico.

Le caratteristiche meccaniche dei calcestruzzi leggeri sono ovviamente influenzate, oltre che dalla tipologia di Leca®, anche dalla qualità e quantità di cemento utilizzato, dal rapporto acqua-cemento e da tutte le altre variabili che hanno influenza nei normali calcestruzzi.

I calcestruzzi leggeri possono essere divisi in calcestruzzi a struttura chiusa (strutturali e non) ed in betoncini a struttura aperta.

I calcestruzzi Leca® a struttura chiusa hanno densità comprese tra 1.000 e 2.000 kg/m3 e si dividono in calcestruzzi strutturali e non strutturali.

Per i calcestruzzi leggeri a struttura chiusa esistono le seguenti norme tecniche:

  • UNI 7548 “Calcestruzzo leggero con argilla o scisti espansi”;
  • NI 7549 “Aggregati leggeri” (per calcestruzzi).
 

calcestruzzo strutturale con argilla espansa leca confezionati da centrali di betonaggio o da impianti di prefabbricazione leggeri resistenti durevoli performanti

Calcestruzzi leggeri strutturali per cemento armato

Hanno densità comprese tra 1.400 e 2.000 kg/m3 e resistenze a compressione superiori ai 200 kg/cm2. Le caratteristiche di resistenza meccanica dei calcestruzzi sono fortemente influenzate dalla resistenza a compressione dei granuli di aggregato.

Perciò normalmente si utilizzano le granulometrie Leca® 0-2, 2-3, 3-8 più fini e resistenti. Al fine di migliorare ulteriormente le prestazioni di resistenza ottenibili, Laterlite produce anche altri due tipi di aggregati leggeri, “Leca strutturale” e “Terre Cotte”, aventi maggior densità e maggior resistenza dei granuli.

calcestruzzo strutturale con argilla espansa leca confezionati da centrali di betonaggio o da impianti di prefabbricazione leggeri resistenti durevoli performanti

I campi di prestazione densità–resistenze ottenibili dai calcestruzzi leggeri strutturali sono indicati nel diagramma “Calcestruzzi leggeri strutturali e ricette d’impasto” riportato più avanti.

Si tenga presente che, ovviamente, le caratteristiche dipendono anche da diversi altri fattori, comuni a tutti i calcestruzzi (dosaggio e tipo di cemento, rapporto A/C, modalità di confezione e posa, ecc.).

I calcestruzzi Leca® strutturali sono utilizzati sia per getti in opera (consolidamento di solai in legno, getti collaboranti su lamiera grecata, opere varie in cemento armato nelle quali sia importante limitare il peso proprio), sia nel settore prefabbricati (tegoli, pannelli).

Laterlite produce anche un prodotto premiscelato, in sacchi “Leca® Cls 1400” idoneo per ottenere in cantiere un calcestruzzo leggero strutturale di densità 1.400 kg/m3.

 

calcestruzzo strutturale con argilla espansa leca confezionati da centrali di betonaggio o da impianti di prefabbricazione leggeri resistenti durevoli performanti

Cenni normativi

L’impiego di calcestruzzi leggeri per opere in cemento armato è regolamentato dal Decreto del Ministero dei Lavori Pubblici del 9-1-96 “Norme tecniche per il calcolo, l’esecuzione ed il collaudo delle strutture in cemento armato” e dalle successive” “Istruzioni per l’applicazione delle Norme tecniche … di cui al D.M. 91-96” pubblicate sulla Gazzetta Ufficiale del 26-11-96.

Si riportano qui di seguito alcuni punti particolarmente significativi, tratti dalle “Istruzioni”.

E. Strutture in conglomerato cementizio con armatura normale o di precompressione e confezionato con aggregati leggeri artificiali

Per le opere e gli elementi strutturali in conglomerato cementizio confezionato con aggregati leggeri artificiali così come definito in E.1 …, si applicano le norme relative ai calcestruzzi ordinari (Norme Tecniche – Parte 1° e relativi allegati), modificate ed integrate dalle norme seguenti.

 

E.1 Calcestruzzo leggero strutturale

Si definisce calcestruzzo leggero strutturale, un conglomerato cementizio a struttura chiusa ottenuto sostituendo tutto o in parte l’inerte ordinario con aggregato leggero artificiale, costituito da argilla o scisti espansi.

Questo calcestruzzo è caratterizzato da una massa volumica a 28 gg. compresa tra 1.400 e 2.000 kg/m3. La resistenza caratteristica a compressione Rck a 28 gg. deve risultare non inferiore a 15 N/mm2.

La massa volumica del conglomerato viene misurata secondo le procedure indicate nella norma UNI 7548 – Parte 2° (giugno 1976). Per la determinazione di Rck valgono le prescrizioni relative ai conglomerati ordinari.

calcestruzzo strutturale con argilla espansa leca confezionati da centrali di betonaggio o da impianti di prefabbricazione leggeri resistenti durevoli performanti

 

 

Diagramma con campi di prestazione densità-resistenze dei calcestruzzi leggeri strutturali a seconda delle ricette d'impasto.

 

(1) La massa volumica del conglomerato viene misurata secondo le procedure indicate nella norma UNI 7548-Parte 2° (giugno 1976).

 

 

E.2.2.Caratteristiche dei granuli

Per granuli di argilla espansa e di scisti espansi si richiede:

- nel caso di argilla espansa; superficie a struttura prevalentemente chiusa, con esclusione di frazioni granulometriche ottenute per frantumazione successiva alla cottura;
- nel caso di scisti espansi: struttura non sfaldabile con esclusione di elementi frantumati come sopra indicato.

 

E.6. Norme di calcolo

Per strutture armate non è ammesso l’impiego di conglomerato leggero avente Rck <15 n/mm2. Nei calcoli statici non potrà essere presa in conto una Rck > 50 N/mm2. Per Rck > 40 N/mm2 si richiedono controlli statistici sia preliminari che in corso d’impiego, e calcolazioni accurate delle strutture.

E.6.1.Stato limite delle tensioni di esercizio

Valgono per le tensioni di esercizio i limiti contenuti al punto 4.3.2. della Parte 1.

Il coefficiente convenzionale di omogeneizzazione n per il calcestruzzo leggero (rif.to punto 4.3.2.1. delle Parta 1) va assunto pari a:

n = 36000 / r

in cui r è la massa volumica del calcestruzzo espressa in kg/m3.

 

Calcestruzzi Leca® a struttura chiusa non strutturali

Hanno densità comprese tra 1.000 e 1.400 kg/m3; hanno resistenze medie a compressione a 28 gg. da 100 a 200 kg/cm2.

Vengono utilizzati in strutture non di cemento armato nelle quali sia importante la diminuzione del peso proprio e che debbano sopportare moderate sollecitazioni; vengono inoltre utilizzati in manufatti, quali ad esempio le canne fumarie monoblocco nei quali è importante anche l’isolamento termico.

I massetti leggeri premiscelati Lecamix sono ad esempio dei calcestruzzi Leca® a struttura chiusa non strutturali.

 

calcestruzzo strutturale con argilla espansa leca confezionati da centrali di betonaggio o da impianti di prefabbricazione leggeri resistenti durevoli performanti

Betoncini Leca® a struttura aperta

Sono calcestruzzi Leca® a struttura aperta (la curva granulometrica contiene poca “parte fine”). Questi calcestruzzi non possono essere armati (scarsa aderenza tra ferro e calcestruzzo), hanno densità assai basse (tra 600 e 1.000 kg/m3), resistenze a compressione comprese tra 25 e 100 kg/cm2 e bassa conducibilità termica.

Sono utilizzati per strati di alleggerimento o isolamento termico, per riempimenti leggeri da farsi in cantiere o per la produzione di manufatti leggeri e isolanti (controcanne per camini, blocchi Leca® da intonaco, caminetti, barbecues e vari).

Laterlite produce un premiscelato (Lecacem) idoneo alla confezione in cantiere di un betoncino leggero (610 kg/m3) per strati di alleggerimento in sottofondi di pavimento.

Betoncini leggeri di densità compresa tra 800 e 1.000 kg/m3 vengono utilizzati anche come strati di alleggerimento in pannelli prefabbricati tipo “sandwich”.

Per ulteriori informazioni sul calcestruzzo alleggrito con Argilla Espansa vedi anche "CALCESTRUZZI LEGGERI".

 

Assistenza tecnica alla progettazione

La commercializzazione di prodotti è solo una delle componenti del servizio che la N.T.A. srl (Nuove Tecnologie Ambientali) fornisce. Possiamo infatti provvedere, tramite il Ns ufficio tecnico, all’assistenza tecnica in ogni fase del progetto per permettere ai Ns clienti di fare il miglior uso dei materiali impiegati, mettendo a disposizione voci di capitolato, analisi prezzi, capitolati speciali di appalto, disegni esecutivi con calcoli e relazioni sulle applicazioni con i Ns materiali.

La N.T.A. srl è in grado di supportare tecnicamente, con idonei programmi di calcolo e tecnici qualificati, la scelta più adeguata dei materiali e tecnologie per la realizzazione delle soluzioni più idonee oltre che dal punto di vista tecnico anche per quanto riguarda l'aspetto economico ed ambientale nonchè realizzativo e di sicurezza.

Per eventuali collaborazioni in progettazioni esecutive, in cui possono essere coinvolti direttamente i tecnici del nostro staff, si è disponibili ad esaminare le Vs proposte per una proficua collaborazione tra professionisti.

 

Servizio informazioni

Sono inoltre disponibili pubblicazioni, manuali, documentazione tecnica, guide per la posa in opera dei materiali e depliants in modo tale da fornire un supporto completo alla progettazione ed alla realizzazione dei lavori.

Per informazioni dirette, eventuale materiale aggiuntivo o confronto su problematiche potete contattarci tramite E_mail o direttamente via telefono al numero 091/8113890 dal lunedì al venerdì in orario di ufficio (9:00-13:00 ÷ 15:00-19:00).

 

 

Go to top